Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

I 5 Stelle a Strasburgo
non sono euroscettici

I 5 Stelle a Strasburgo<br> non sono euroscettici

di Paolo Pagliaro

Quale sia la bussola che orienta il Movimento 5 Stelle in ambito europeo è una delle incognite in vista del voto di maggio, quando si rinnoverà il parlamento dell’Unione. Se è difficile collocare i 5 Stelle nello spazio politico italiano, riuscirci in quello europeo è un’impresa ancora più ardua. Ci ha provato l’istituto Cattaneo, che – in un’analisi firmata da Eugenio Salvati – ha esaminato come e con chi hanno votato i Cinquestelle nel corso della legislatura che sta per concludersi. Dalle iniziali difficoltà nel trovare un gruppo parlamentare a cui aderire dopo il rifiuto dei Verdi, all’accordo (più tecnico che politico) con lo Ukip di Farage sino al tentativo del 2017, non andato a buon fine, di aderire al gruppo dei liberali dell’Alde, il partito di Di Maio ha avuto grandi difficoltà nel definire il proprio ruolo all’interno del Parlamento.
In ogni caso sembra difficile collocare i 5 Stelle nella casella degli euroscettici. In 80 occasioni su 100 i 5 Stelle hanno votato diversamente da Farage. Anche col partito della Le Pen e con quello di Salvini le intese sono state poche: i 5 Stelle hanno votato come il Front National solo nel 36% dei casi, e nel 43% come la Lega. La differenza è ancora più netta se si osserva il comportamento di voto su un tema cruciale come quello dell’immigrazione. Se con lo Ukip e il Front National la sintonia è praticamente nulla, assolutamente marginale è stata anche la concordanza con il partito di Salvini, con il quale il M5s condivide da otto mesi le responsabilità di governo in Italia: a Strasburgo solo nel 28% dei casi i 5Stelle hanno votato come la Lega.
I numeri dell’Istituto Cattaneo dimostrano che il comportamento legislativo dei Cinquestelle al parlamento europeo 74 volte su 100 è coinciso con quello dei Verdi e 71 volte con quello dei socialisti. E dunque confermano – per molti a sorpresa - la netta lontananza parlamentare dei Cinquestelle dalla galassia euroscettica.

(© 9Colonne - citare la fonte)