Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

DONNE, BONETTI: AIUTO
PURE DAL MICROCREDITO

DONNE, BONETTI: AIUTO <BR> PURE DAL MICROCREDITO

E’ in arrivo il fondo di garanzia da 3 milioni di euro, frutto dell'accordo con Abi, Feder casse, Caritas ed Ente Nazionale per il Microcredito, con l'obiettivo di dare alle donne vittime di violenza la possibilità di riacquistare fiducia e ripartire con nuove opportunità. Lo annuncia al Sole 24 Ore la ministra per le Pari opportunità, Elena Bonetti, spiegando che lo strumento, denominato "Microcredito di libertà" e garantito al 100% dallo Stato, “da un lato sostiene e accompagna, dall'altro promuove libertà autonomia e potenzialità delle donne”. “Confermo – sottolinea - la necessità di lavorare, in continuità con il vecchio piano, in maniera sinergica, e per queste ragioni ho convocato per domani 26 novembre una conferenza generale coni soggetti che lavorano nel contrasto alla violenza”. Interrogata sulla erogazione non omogenea delle risorse ai centri anti violenza risponde: “Il titolo V della Costituzione prevede che le competenze dirette siano delle Regioni. Proprio per rispondere alle criticità rilevate, nell'ultimo decreto di riparto abbiamo inserito criteri di monitoraggio chiari e abbiamo previsto che, nel caso di risorse non erogate correttamente, ci fosse una penalizzazione. Tra le novità, in tema di risorse, oggi posso annunciare l’avvio del progetto sul microcredito di libertà per le donne vittime di violenza”, “che vedrà protagonisti i centri anti violenza ed è uno strumento interessante perché da un lato sostiene e accompagna, dall'altro promuove libertà, autonomia e potenzialità”. (25 NOV / red)

(© 9Colonne - citare la fonte)