Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

Tereskova, la prima donna ad andare nello spazio

16/6/1963

Tereskova, la prima donna ad andare nello spazio

Il 16 giugno 1963, a bordo di Vostok 6, la sovietica Valentina Tereskova venne lanciata dal cosmodromo di Bajkonur per una missione nello spazio durata quasi tre giorni. La missione effettuò 49 orbite terrestri e conferì alla Tereskova una grande popolarità. Inizialmente programmata per una durata di sole 24 ore, la missione fu prolungata di due giorni su richiesta della cosmonauta, che si sentiva perfettamente a suo agio nello spazio, al punto che trascorse delle ore in collegamento video ed audio con un suo collega, Valery Bykovsky, anch'egli nello spazio, a bordo della navetta Vostok-5. La Tereskova ricorda ancora che ebbero occasione di ridere, scherzare, e persino di cantare assieme via radio. Atterrata il 19 giugno nelle vicinanze di Novosibirsk, l’astronauta venne accolta calorosamente dalla folla. In seguito le furono dedicati un francobollo e una linea di apparecchi fotografici prodotti dalla sovietica Belomo. Valentina Tereskova, scesa in politica da diversi anni, è nata nel 1937 in una famiglia bielorussa. Appassionata paracadutista e grande ammiratrice di Yurij Gagarin, è riuscita a superare con merito l’esame di ammissione per la scuola di aspiranti cosmonauti nel 1962. Per vedere un’altra donna nello spazio, bisognerà attendere la missione di Svetlana Evgenevna Savickaja, nel 1982.

(© 9Colonne - citare la fonte)