Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

Brexit, Billi (Lega): Bene Morris, non seminare panico tra italiani in Uk

Brexit, Billi (Lega): Bene Morris, non seminare panico tra italiani in Uk

“La Brexit parte sotto i migliori auspici, le incertezze sono tante ma sono sicuro che verranno dissipate nei prossimi mesi. Ho apprezzato la rassicurante prospettiva globale dell’Ambasciatrice contro le ingiustizie e per la promozione dei valori condivisi”. Lo afferma Simone Billi, deputato della Lega eletto all’estero, riferendosi alle parole di Jill Morris, Ambasciatrice britannica in Italia, oggi in audizione a Montecitorio sulla Brexit. “Particolarmente positivo nel discorso dell’Ambasciatrice – prosegue Billi - il riferimento all’ ‘enorme contributo’ fornito dalla Comunità Italiana nel Regno Unito e il fatto che i ‘diritti degli stranieri verranno garantiti e protetti’. Non vogliamo invece seminare il panico tra la Comunità Italiana nel Regno Unito, come stanno cercando di fare alcune forze politiche di sinistra per non inficiare il dialogo e la collaborazione messi in piedi fino ad oggi e per evitare di mettere a rischio gli interessi delle nostre imprese ed i diritti per la nostra Comunità in loco”. “Ho sollecitato inoltre l’Ambasciatrice a riguardo del Tribunale Unitario dei Brevetti e della sua sede distaccata di Londra, considerando la contrarietà del Premier Boris Johnson a sottostare alla Corte di Giustizia Europea. Continuerò a lavorare sull’argomento”, conclude Billi. (red – 18 feb)

(© 9Colonne - citare la fonte)